Tsundoku

  • Le otto montagne – Paolo Cognetti
  • On writing: a memoir of the craft – Stephen King
  • Infinite Jest – David Foster Wallace
  • Le sei reincarnazioni di Ximen Nao – Mo Yan
  • Chi ti credi di essere? – Alice Munro
  • Walden – Henry David Thoreau
  • Scritti corsari – Pier Paolo Pasolini (rilettura)
  • La cosienza di Zeno – Italo Svevo (rilettura)
  • Il Castello – Kafka (rilettura)
  • The death of truth – Michiko Kakutani
  • Stranieri alle porte – Zygmunt Bauman
  • Company of one – Paul Jarvis
  • La guerra di tutti – Raffaele Alberto Ventura
  • La casa del sonno – Jonathan Coe

letti nel 2019

  • Elogio della lentezza – Lamberto Maffei
  • This is marketing – Seth Godin
  • Il giovane Holden – J.D. Salinger
  • Gli anni – Annie Ernaux
  • Non è un mondo per vecchi – Michel Serres

letti nel 2018 in ordine sparso

  • Meditazioni – Kafka
  • La metamorfosi – Kafka
  • Camminare – Henry David Thoreau
  • You only better – Nicholas Bate
  • Promemoria – Andrea Bajani
  • Quel pollo di Icaro – Seth Godin
  • De brevitate vitae – Seneca
  • Il silenzio – Erlin Kagge
  • Camminare – Erlin Kagge
  • Gli anni del nostro incanto – Giuseppe Lupo
  • Martini – Pietro Grossi
  • Le persiane verdi – Georges Simenon
  • L’arte della guerra – Sun Tzu
  • Essentialism – Greg McKeown
  • Il pomeriggio di un piastrellista – Lars Gustaffson
  • Bassa risoluzione – Massimo Mantellini
  • Noi sogniamo il silenzio – Adriano Olivetti
  • Fai spazio nella tua vita – Fumio Sasaki
  • Il piccolo principe – Antoine de Saint-Exupéry