Carta e penna

La tecnologia è elemento fondamentale nella mia professione e utilizzo oggetti digitali quotidianamente.

Sono però una persona carta e penna, amo scrivere con le mie stilografiche e ho una sorta di ossessione per la Tomoe River paper.

La scrittura a mano mi impone lentezza e riflessione. Impugnare la penna, aprire il quaderno, toccare la carta, far scorrere l’inchiostro; esperienze fisiche che non hanno davvero pari nel digitale.

In molti hanno scritto sui benefici della scrittura a mano, qui Om Malik elenca le sue ragioni sul perché usare carta e penna sia cosa buona. Questa una:

Google (or Facebook) can’t track it — yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *