Tsundoku

Tsundoku (積ん読) è un termine giapponese che può essere utilizzato anche come verbo, letteralmente significa “acquisire libri lasciando che formino una pila nella propria casa ma senza leggerli”.

A chi non capita? La lettura è spesso uno dei tanti buoni propositi che facciamo e che poi rimangono li, accatastati in una pila.

Io vorrei leggere molto di più di quanto non riesca a fare ma sono un lettore lento, in tutti i sensi. Impiego tanto a leggere un libro e mi succede di frequente di acquistare un libro che mi interessa e che poi lascio li, a maturare nella pila, per poi leggerlo anche dopo molto.

Ma lo Tsundoku per me non ha accezione negativa, bisogna essere pronti per leggere un libro, mi capita anche di iniziare, poi di lasciare e riprendere dopo molto tempo. L’importante è leggere e farlo con consapevolezza.

Non riuscirei in ogni caso a pensare alla mia vita senza lettura e alla mia casa senza libri. Poiché anche questo luogo è la mia casa mi piace l’idea di avere anche qui uno scaffale con i libri letti e un comodino con la pila in attesa di lettura.

Sarà qui.