Strumenti

Carta e penna stilografica, scrivo così, è una cosa che semplicemente mi piace.

Ho una scrittura piccola e ho sempre avuto una predilezione per i pennini molto sottili, consentono precisione e ordine. Ho però voluto cambiare provando con pennini più larghi, erogano più inchiostro rivelandone i dettagli. La scrittura è più scorrevole e il tratto meno anonimo, davvero piacevole.

Ora sto usando una Lamy Safari allestita con il mio primo pennino calligrafico, una AL-star Oceanblue con pennino calligrafico 1.1 caricata con inchiostro Iroshizuku Tsuky-Yo.